I longobardi in Italia: i luoghi di potere.

Si tratta di testimonianze architettoniche, pittoriche e scultoree del periodo compreso fra il 568 d.C., quando Alboino, signore dei Longobardi, iniziò la conquista della Penisola e il 774 d.C., l’anno in cui furono sconfitti da Carlo Magno.

I luoghi del potere dei Longobardi in Italia comprendono sette località in cui sono custoditi beni artistico-monumentali dell’epoca longobarda. Cividale del Friuli, è compreso nella cosiddetta “area della Gastaldaga” con il Tempietto longobardo e il “Complesso episcopale” che include i resti del Palazzo patriarcale sottostanti al Museo Archeologico Nazionale. Il complesso monastico di Santa Giulia si trova a Brescia con la basilica di San Salvatore, uno dei maggiori esempi di architettura religiosa alto medioevale.

A Castelseprio si trova l’area del castrum che, avamposto militare romano e ostrogoto prima, fu trasformato successivamente in un luogo di preghiera. A Spoleto si trova la Basilica di San Salvatore, capolavoro di architettura sacra. Mentre, sempre in provincia di Perugia, a Campello sul Clitunno, si trova il Tempietto del Clitunno, una piccola chiesa dedicata a San Salvatore.

Infine, a Benevento, dove aveva sede il più importante ducato longobardo dell’Italia centro meridionale si trova il Complesso monumentale di Santa Sofia e dell’omonima chiesa, fondata dal duca Arechi II intorno al 760. Mentre, sempre parte del ducato di Benevento ma nella parte situata in Puglia, si segnala anche il Santuario di San Michele Arcangelo a Monte Sant’Angelo.

Condividi

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su pinterest
Pinterest
Condividi su linkedin
LinkedIn
Focus

Related Posts

Cosa mangiare e bere a Biella
Il piatto rappresentativo della provincia ? la ?pulenta cunscia?, polenta...
Cosa mangiare e bere a Chieti
La tradizione enogastronomica di questa provincia ha mantenuto da sempre...
Cosa mangiare e bere a Brescia
Fra i piatti tipici della cucina bresciana troviamo i famosi...
Cosa fare e vedere ad Agrigento
L’attrazione turistico-archeologica più conosciuta della città di Agrigento è la...
Cosa fare e vedere a Campobasso
Campobasso, capoluogo dell’omonima provincia, fra i monumenti principali comprende il...
Cosa mangiare e bere a Torino
La cucina torinese è ricca ed elaborata, e fonde insieme...