Villa d'Este
Italia

Villa d’Este

I giardini di Villa d’Este, tra i più belli d’Europa, sono uno dei simboli del rinascimento italiano. La residenza, voluta dal Cardinale Ippolito II d’Este

Read More »
Toscana Prato Castello Imperatore
Prato

Prato

La provincia di Prato si trova nella parte nord-occidentale della Toscana ed è la seconda più piccola provincia italiana per estensione territoriale e numero di

Read More »
Piemonte Vercelli
Piemonte

Vercelli

La provincia di Vercelli si divide sostanzialmente in tre aree: le grange, ovvero le risaie, la Baraggia, territorio compreso tra la Padana Superiore e l’imbocco

Read More »

Pavia

Lombardia Pavia

La provincia di Pavia è una zona pianeggiante, ricca di luoghi di eccellenze turistiche, artistiche e storiche in un percorso che si snoda tra montagne, colline, pianure. Attraversata dai fiumi Po e Ticino, è suddivisa in tre zone: il Pavese a nord ovest, terra ricca di piante d’alto fusto e fossati; la Lomellina, compresa tra il Po e il Sesia; e infine l’Oltrepò, con la sua forma a grappolo d’uva, terra di vigneti e frutteti. La zona del Pavese interamente pianeggiante, eccetto un breve tratto che fa parte del Colle di San Colombano al Lambro. Comprende numerosi canali fra cui il Naviglio Pavese che nasce nel cuore stesso di Milano, dal Naviglio Grande e giunge fino a Pavia, costruito da Gian Galeazzo Visconti a partire dalla metà del XIV secolo, sfiora durante il suo tragitto la Certosa di Pavia, alimentando diversi antichi mulini, ancora oggi visibili. Parte del vasto parco fluviale del Ticino, è situato in questo territorio. La Lomellina, ove affiorano alcuni sabbioni (resti di antiche dune), si presenta come una zona agricola con numerose coltivazioni di riso. Intatti sono i suoi piccoli e grandi gioielli del passato, come i noti Castelli della Lomellina. Infine l’Oltrepo’, che oltre alla poca pianura presente, prevalentemente argillosa, è caratterizzato dalle valli disseminate di vigneti e castelli, fino ai boschi fitti dell’Appennino Pavese, ai confini con l’Emilia Romagna. Ricco di storia, arte e tradizione religiosa è poi il percorso che attraversa la Via Francigena, antica strada che ha rappresentato il collegamento tra Roma e la Gallia, disseminata di moltissimi siti turistici da visitare. Per coloro che amano il relax e il benessere si segnalano le terme di Salice Terme, Rivanazzano e Miradolo, centri rinomati grazie alle varie tipologie di acque terapeutiche e a nuove tecniche utilizzate.

Sardegna Cagliari Burrida
Cagliari

Cosa mangiare e bere a Cagliari

Cagliari vanta una grande tradizione enogastronomica con una ricca varietà di pietanze e di vini tipici. Meritano attenzione i vari antipasti di mare, proposti con

Read More »
Friuli Venezia Giulia Gorizia Boreto alla graisana
enogastronomia

Cosa mangiare e bere a Gorizia

La tradizione enogastronomia di questa provincia unisce le tradizioni friulane, slovene ed austriache, ad iniziare dal piatto tipico di Grado con il “boreto alla graisana”,

Read More »