Campania---Salerno---Agropoli
Campania

Cosa fare e vedere a Salerno

Salerno, capoluogo dell’omonima provincia, presenta una zona moderna sulla fascia costiera vicino al porto. Da visitare sono la Cattedrale di San Matteo, duomo della città

Read More »
Lazio Viterbo Parco dei mostri
cosa fare e vedere

Cosa fare e vedere a Viterbo

Arte, storia, cultura, natura, benessere, folclore, shopping e buona cucina. Tutto questo a Viterbo, capoluogo dell’omonima provincia. Meglio nota come “Città dei Papi”, Viterbo e

Read More »

Parco Nazionale del Gran Sasso e Monti della Laga

Parco Nazionale del Gran Sasso e Monti della Laga

Il Parco Nazionale del Gran Sasso e Monti della Laga, istituito nel 1991, è uno dei più grandi d’Italia. Si estende nella maggior parte in Abruzzo ed in misura minore nelle zone adiacenti del Lazio (Rieti) e delle Marche (Ascoli Piceno). Racchiude tre gruppi montuosi – la catena del Gran Sasso d’Italia, il Massiccio della Laga, i Monti Gemelli – e si caratterizza per la presenza della vetta più alta dell’Appennino, il Corno Grande, che raggiunge i 2912 metri. Su questa catena è inoltre presente l’unico ghiacciaio appenninico, il Calderone, il più meridionale d’Europa.
Sul Gran Sasso possiamo trovare vette importanti, pendii ripidi e una miriade di percorsi di alta quota da dove è possibile, in giornate particolarmente limpide, scorgere il Mare Adriatico, il Tirreno e gran parte dell’Italia centrale. Qui, si possono ammirare alcune specie di fiori come le primule, la stella alpina dell’Appennino e l’adonide gialla, una specie unica in Italia. Relativamente alla fauna, il Parco è il regno del camoscio d’Abruzzo; vivono qui anche cervi, caprioli e il lupo appenninico, oltre a tanti rapaci rari come l’aquila reale, il falco pellegrino e il gufo reale.
A Nord il Gran Sasso è affiancato da una montagna ben diversa: la Laga con vette costituite da rocce arenarie. In questi monti scorrono diversi fiumi che attraversano boschi e vallate formando cascate molto scenografiche.

Molise Isernia caciocavallo
enogastronomia

Cosa mangiare e bere a Isernia

La tradizione enogastronomica di questa provincia è caratterizzata da piatti semplici e genuini di origine contadina. Inoltre, il territorio è ricco di tartufo nero e

Read More »
Calabria

Cosa mangiare e bere a Cosenza

La Calabria si propone come la terra del gusto e dei sapori, che vanno ben oltre al famosissimo peperoncino calabrese, protagonista indiscusso, ma non unico,

Read More »