Parco Nazionale dell’Appennino Lucano Val d’Agri Lagonegrese

parco nazionale appenino lucano

Il Parco Nazionale dell’Appennino Lucano Val d’Agri Lagonegrese è un’area naturale protetta situata in Basilicata e, istituito nel 2007, è il Parco Nazionale più giovane d’Italia. Esso rappresenta un area di raccordo e di continuità ambientale con le due grandi riserve naturali del Parco Nazionale del Pollino e del Parco Nazionale del Cilento e Vallo di Diano, al centro del sistema regionale delle aree protette.

Il suo perimetro comprende una larga parte dell’Appennino Lucano, lungo un articolato confine che dalle vette dei monti Volturino e Pierfaone si estende fino al massiccio del Sirino. Tra questi due complessi si aprono a ventaglio le cime più dolci del massiccio della Maddalena, una catena montuosa, dal profilo dolce e meno elevato, che racchiude l’alta valle del fiume Agri.

Il territorio è ricco di boschi: la fascia altitudinale inferiore presenta il querceto sempre verde e le boscaglie termofile con roverella, carpino bianco, frassino, orniello. Nelle fasce superiori sono diffusi i cerri e le faggete miste con agrifoglio, acero di Lobelio o abete bianco, senza tralasciare la residua abetina di Laurenzana.

Per quanto riguarda la fauna tra i vari animali presenti si segnalano in particolare il lupo, il cinghiale e la lontra lungo il fiume Agri. Anche un esemplare di orso bruno marsicano è stato avvistato nel parco.