Emilia Romagna Piacenza pisarei e faso
Emilia Romagna

Cosa mangiare e bere a Piacenza

Nella tradizione enogastronomica della provincia piacentina i prodotti tipici che col tempo sono diventati molto noti anche al di fuori della provincia stessa, sono i

Read More »
Veneto Padova risotto al radicchio
enogastronomia

Cosa mangiare e bere a Padova

Come nel resto della regione, un ruolo da protagonista è sicuramente rivestito dal riso, ingrediente principale dei primi piatti e condito principalmente con i piselli

Read More »

Mantova

Lombardia Mantova

La provincia di Mantova si trova nella parte sud-est della Lombardia, tra Veneto ed Emilia Romagna. Il territorio è caratterizzato da diversi ambienti naturali: le colline moreniche a nord e la vasta zona pianeggiante a sud attraversata da fiumi come il Mincio che conferisce al capoluogo la sua inconfondibile fisionomia circondata da un sistema di tre laghi su cui sorge Mantova, l’Oglio e il Po. L’area orientale a sinistra del Po è caratterizzata da una zona pianeggiante dolcemente ondulata mentre la pianura a ridosso del Po, che sulla riva destra costituisce l’Oltrepò mantovano, è totalmente piatta. Si è soliti distinguere la provincia in tre aree caratterizzate da alcune differenze culturali e linguistiche: l’Alto Mantovano, nella parte nord, al di sopra di Asola e Goito; il Basso Mantovano, corrispondente alla zona posta al di sotto della latitudine di attraversamento del Po; ed infine il Medio Mantovano, posto centralmente alle due zone precedenti. Per gli amanti della natura si consiglia il parco del Mincio, che comprende le riserve naturali orientate delle Valli del Mincio, Castellaro Lagusello, Bosco Fontana e il parco delle Bertone, meta ideale per attività sportive all’aperto. Mentre, il parco naturale dell’Oglio Sud comprende diverse riserve tra cui Le Bine, Torbiere di Marcaria, le lanche di Runate. gli itinerari turistici qui si snodano fra regge, ville signorili, parchi, città costruite secondo gli ideali di armonia del Rinascimento. Il capoluogo poi, è un autentico scrigno di tesori situato al centro della pianura e circondato dai laghi, creando un ambiente affascinante che la fanno assomigliare ad una Venezia dell’entroterra. Tanto che dal 2008, la città è stata inclusa fra i patrimonio dell’Unesco dal insieme a Sabbioneta.

Toscana Firenze cantucci e vin santo
enogastronomia

Cosa mangiare e bere a Firenze

Protagonisti della cucina tradizionale di questo territorio sono ingredienti semplici come il pane, l’olio d’oliva e le verdure. Gli antipasti tipici sono gli affettati, tra

Read More »
Piemonte Vercelli
Piemonte

Vercelli

La provincia di Vercelli si divide sostanzialmente in tre aree: le grange, ovvero le risaie, la Baraggia, territorio compreso tra la Padana Superiore e l’imbocco

Read More »