Cosa mangiare e bere a Salerno

Dalla costiera amalfitana a quella cilentana, la cucina della provincia di Salerno è un mix di sapori eccezionali, varietà di prodotti di prima scelta e piatti unici nel loro genere. Tra i prodotti di eccellenza spiccano i pomodori San Marzano che vengono utilizzati come condimento d’eccellenza dei primi come gli “scialatielli” o i “paccheri”, le alici di Menaica, il cui nome deriva da una tecnica antichissima di pesca un tempo molto diffusa nel Mediterraneo e i limoni di Amalfi, celebri in tutto il mondo, materia prima del famoso Limoncello. Il pesce domina molte delle ricette qui presenti come gli spaghetti alle vongole veraci, zuppe di pesce, alici fritte, involtini di pesce spada, polipetti affogati cotti nel coccio con i pomodori di S. Marzano, e impepate di cozze. I formaggi spaziano dal provolone, pecorino, manteca del Cilento, scamorza, mozzarella e burrino e la Mozzarella di Bufala Campana DOP, tutti prodotti nel rispetto della tradizione. Per non parlare poi dei dolci eccezionali come i mitici babà, i sospiri e le delizie al limone. Tra i vini i principali sono il Costa d’Amalfi, il Cilento, il Castel San Lorenzo, il Gragnano, il Sorrento e il Lettere, tutti garantiti dal marchio DOC.

Condividi

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su pinterest
Pinterest
Condividi su linkedin
LinkedIn
Focus

Related Posts

Cosa mangiare e bere a Bologna
La tradizione enogastronomica bolognese è considerata tra le migliori d’Italia....
Cosa fare e vedere a Prato
Nel centro storico del capoluogo di provincia spiccano per importanza...
Cosa fare e vedere a Lecce
La provincia di Lecce è situata su un territorio quasi...
Cosa mangiare e bere a Brindisi
La cucina brindisina come quasi tutta la cucina pugliese è...
Cosa mangiare e bere a Perugia
La tradizione enogastronomica di questa provincia ? caratterizzata da antiche...
Cosa fare e vedere a Padova
Capoluogo di provincia, Padova, fu fondata oltre 3000 anni fa...