Cosa mangiare e bere a Ragusa

Legate al mondo contadino, le ricette principali sono semplici e genuine: la cucina ragusana è ricca di ricotte, mozzarelle, provole, caciocavallo (fresco, semistagionato e stagionato). E non solo; fra le specialità locali è possibile gustare salumi, salcicce e olive di produzione locale. Fra i primi non può mancare la pasta fatta in casa, i cavati e i ravioli di ricotta conditi con sugo di maiale, il “maccu” di fave secche all’aroma di finocchietto selvatico (un passato di fave), i “manichi i’ fauci” con le fave, legumi, cotti con carne di maiale. Mentre, fra i secondi troviamo la carne di maiale sotto forma di costata ripiena, la gelatina, la gallina ripiena; la trippa alla ragusana e il “coniglio a partuisa”. Infine, per dessert non si possono non assaggiare i biscotti farciti con frutta secca, cannoli di ricotta, biscotti di mandorla, cassate alla Siciliana, torte alla frutta ed agli agrumi come la squisita torta al mandarino. Fra i vini tipici si segnalano Cerasuolo di Vittoria, Nero d’Avola, Ambrato di Comiso, Albanello, Vigne d’Oro, Valcanziria, Caricanti.

Condividi

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su pinterest
Pinterest
Condividi su linkedin
LinkedIn
Focus

Related Posts

Cosa fare e vedere a Macerata
Macerata sorge in cima ad una collina tra le valli...
Cosa mangiare e bere a Ragusa
Legate al mondo contadino, le ricette principali sono semplici e...
Cosa mangiare e bere ad Avellino
La cucina avellinese ? caratterizzata da piatti prelibati che a...
Cosa mangiare e bere a Terni
L’enogastronomia di questa provincia ha subito l’influenza del passato come...
Cosa fare e vedere a Treviso
Treviso, capoluogo di Provincia e nota come “città cortese”. Nel...
Cosa fare e vedere a Siena
Siena, capoluogo dell’omonima provincia, è una città d’arte con caratteristici...