Cosa mangiare e bere a Massa Carrara

Piatti tipici della provincia sono i taglierini con i fagioli, i tordelli di carne e le lasagne intordellate, senza dimenticare i “testaroli” lunigiani, formati da una sfoglia di pasta sottile, cotta in testi di ghisa, poi condita con pesto e pecorino. Prodotto d’eccellenza è il lardo di Colonnata, fatto stagionare per almeno sei mesi in conche di marmo di Carrara con numerose spezie. Ottime sono la torta di riso e la “torta d’erbi”, con ripieno di uova, formaggio e verdure selvatiche. Il dolce tipico è la “spongata”, torta di pasta sfoglia ripiena di marmellata e frutta secca. Fra i vini di particolare importanza si evidenzia il Candia.

Condividi

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su pinterest
Pinterest
Condividi su linkedin
LinkedIn
Focus

Related Posts

Cosa mangiare e bere a Verona
La tradizione enogastronomica veronese è ricca e rinomata in tutto...
Cosa mangiare e bere a Milano
La tradizione culinaria milanese affonda le proprie radici nei prodotti...
Cosa mangiare e bere a Palermo
La tradizione enogastronomica palermitana è incentrata su numerosi piatti classici...
Cosa fare e vedere a Catanzaro
Catanzaro, capoluogo dell’omonima provincia, si estende su tre colli: Vescovado,...
Cosa fare e vedere a Trento
Il suggestivo centro storico testimonia l’antico splendore del periodo dei...
Cosa fare e vedere a Barletta, Andria, Trani
Territorio prevalentemente agricolo che alterna campi coltivati a frumento, ulivi...