Cosa mangiare e bere a Fermo

La cucina di Fermo affonda le radici nella cultura popolare legata ad esso, tramandata di generazione in generazione. Durante il Festival dei prodotti tipici delle Marche, si possono degustare e acquistare i prodotti tipici della regione, fra cui l’olio extravergine d’oliva, i vini, salumi, formaggi, legumi, cereali, frutta, ortaggi pesce, pasta, miele, conserve artigianali, distillati. Le altre specialità marchigiane sono le olive ascolane, i maccheroncini di Campofilone, la lonza di fico, il vino cotto, i tartufi e il salame di Fabriano, il formaggio di fossa e il ciauscolo che è un salame spalmabile, costituito da un impasto di carne di maiale, formato da pancetta, spalla, rifilatura di prosciutto e di lonza con l’aggiunta di sale e spezie quali pepe nero e aglio pestato, con l’aggiunta di vino. Fra i vini segnaliamo l’Offida, vino DOCG.

Condividi

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su pinterest
Pinterest
Condividi su linkedin
LinkedIn
Focus

Related Posts

Cosa fare e vedere a Forlì-Cesena
A Forl?, capoluogo della provincia, in Piazza Aurelio Saffi, il...
Cosa mangiare e bere a Massa Carrara
Piatti tipici della provincia sono i taglierini con i fagioli,...
Cosa fare e vedere a Pordenone
Fra i monumenti principali di Pordenone, capoluogo di provincia, si...
Cosa fare e vedere a Pescara
Pescara, capoluogo dell?omonima provincia, ? una citt? di mare. Nonostante...
Cosa fare e vedere a Chieti
Chieti, capoluogo dell’omonima provincia, è situata su un colle che...
Cosa mangiare e bere a Campobasso
La tradizione enogastronomica tipica di Campobasso è caratterizzata da piatti...