Lombardia Pavia la Certosa
cosa fare e vedere

Cosa fare e vedere a Pavia

Pavia, capoluogo dell’omonima provincia, fu uno dei più importanti centri dell’Italia settentrionale. Fra i numerosi monumenti, i principali sono il Duomo con una delle cupole

Read More »
Piemonte Stresa
cosa fare e vedere

Cosa fare e vedere a Verbania

Elemento fondamentale a livello turistico, per la provincia, è rappresentato dal Lago Maggiore, le cui sponde con i caratteristici paesi rappresentano uno spettacolo unico. Centro

Read More »
Sardegna Olbia Tempio Santa Teresa di Gallura
cosa fare e vedere

Cosa fare e vedere a Olbia-Tempio

La città di Olbia offre molti luoghi interessanti da visitare. Il centro storico è ricco di testimonianze romane e medioevali. Il rettangolo tra Via Santa

Read More »

Langhe, Roero e Monferrato

Roero

Langhe, Roero e Monferrato, eccellenti zone vitivinicole del Piemonte, sono entrate a far parte dei Siti Unesco con i loro paesaggi modellati dall’azione combinata della natura e dell’uomo. Modulati dal mutare delle stagioni questi territori rappresentano la qualità eccezionale del paesaggio piemontese e della sua profonda e viva cultura del vino, ad iniziare dal Barolo, il Barbaresco, l’Asti Spumante e il Barbera d’Asti. Fra distese collinari multicolori, antichi borghi, castelli arroccati e un susseguirsi di dolci pendii coltivati a vite, la zona classificata dall’Unesco ha un’estensione di oltre 10.000 ettari e comprende numerosi comuni e sei aree: la Langa del Barolo, a sud del Piemonte. È in queste terre che viene prodotto uno dei migliori vini del mondo, il Barolo, vino longevo e di grande struttura, le colline del Barbaresco, con vigneti prevalentemente coltivati a Nebbiolo; l’area del Castello di Grinzane Cavour, che sorge in uno degli scenari più suggestivi della Langa, vicino ad Alba, famosa che per il celebre tartufo bianco. A Canelli si coltiva il Moscato Bianco da cui si produce il vino spumante aromatico Asti, uno dei vini bianchi italiani più esportati all’estero. Nizza Monferrato è invece identificata come la “capitale” del Barbera, ed eccezionale esempio di città “villanova” medievale. Infine, il Monferrato degli Infernot, la zona del Basso Monferrato in cui sono presenti gli “infernot”, vecchie cantine profonde diversi metri e scavate direttamente in una particolare roccia simile al tufo, la Pietra da Cantoni.

Piemonte Verbania
Piemonte

Verbania

Verbania, capoluogo della Provincia Verbano-Cusio-Ossola, è il maggior centro industriale e commerciale del Lago Maggiore, nonché centro di eccellenza per la vacanza internazionale. L’area dell’alto

Read More »
Molise Isernia caciocavallo
enogastronomia

Cosa mangiare e bere a Isernia

La tradizione enogastronomica di questa provincia è caratterizzata da piatti semplici e genuini di origine contadina. Inoltre, il territorio è ricco di tartufo nero e

Read More »