Cosa fare e vedere a Sondrio

Capoluogo della provincia, Sondrio si trova allo sbocco della Valmalenco, che divide in due le Alpi del Bernina e i monti della Val Bregaglia. Il cuore della città è rappresentato da piazza Garibaldi, circondata da eleganti palazzi neoclassici e dal cinema-teatro Pedretti edificato nel 1820. Fra le architetture civili si segnala quella dei palazzi storici della parte più antica, rinascimentale con il palazzo Carbonera, la porta di via Beccaria, il Castello Masegra, sede oggi del Museo Storico del Castello Masegra, e il Palazzo comunale, barocca con il Palazzo Sassi, il Palazzo Seroli, nel cui interno si può visitare il Museo Valtellinese di Storia e Arte, e la Casa Bosatta e neoclassica in particolare con la chiesa della Collegiata dei Santi Gervasio e Protasio originaria del XII secolo: la si riconosce per l’alto campanile, simbolo della città.

Condividi

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su pinterest
Pinterest
Condividi su linkedin
LinkedIn
Focus

Related Posts

Cosa mangiare e bere a Terni
L’enogastronomia di questa provincia ha subito l’influenza del passato come...
Cosa mangiare e bere a Caserta
Prodotti fatti secondo le antiche ricette contraddistinguono la tradizione gastronomica...
Cosa mangiare e bere a Lecco
La cucina lecchese è contraddistinta da piatti semplici influenzati da...
Cosa mangiare e bere a Rieti
Numerosi sono i piatti nati da ricette antiche e caratterizzati...
Cosa mangiare e bere ad Enna
La maggior parte delle ricette della provincia di Enna prevedono...
Cosa mangiare e bere a Macerata
Fra i piatti tipici di questa zona troviamo: i vincisgrassi,...