Cosa fare e vedere a Pisa

Capoluogo dell’omonima provincia è l’affascinante città di Pisa che, oltre alla celebre Piazza dei Miracoli, offre ai visitatori un territorio ricco di preziose architetture e di ricordi del suo glorioso passato di Repubblica Marinara. Dichiarato dall’UNESCO “Patrimonio dell’umanità” nel 1987, il complesso Campo dei Miracoli è uno spazio monumentale di inestimabile valore e di grande richiamo turistico. Protagoniste sono le bianche strutture del Duomo e del Battistero, entrambe in stile romanico-pisano, e la celebreTorre Pendente, il campanile inclinato più famoso al mondo, divenuto simbolo della città. A pochi minuti dalla Torre si apre invece la rinascimentale Piazza dei Cavalieri, emblema della dominazione Medicea sulla città che racchiude i più importanti palazzi e chiese, primo fra tutti il Palazzo dei Cavalieri (detto anche della Carovana) con la sua maestosa facciata. Per quanto riguarda le località turistiche e balneari troviamo Marina di Pisa, con le sue caratteristiche ville in stile liberty e Tirrenia, immersa nel verde. Consigliamo inoltre la visita alle sorgenti termali di Casciana, San Giuliano e Uliveto, fonti di benessere famose fin dall’antichità.

Condividi

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su pinterest
Pinterest
Condividi su linkedin
LinkedIn
Focus

Related Posts

Cosa mangiare e bere a Foggia
Nella tradizione della provincia non può mancare l’acquasale, piatto povero...
Cosa mangiare e bere a Latina
La cucina della provincia di Latina è un mix di...
Cosa mangiare e bere a Pisa
Arricchita di aromi e spezie, la cucina pisana è basata...
Cosa mangiare e bere a Treviso
Tipici di Treviso sono prodotti freschi e genuini come le...
Cosa fare e vedere a Pavia
Pavia, capoluogo dell’omonima provincia, fu uno dei più importanti centri...
Cosa mangiare e bere a Verbania
La gastronomia di questa provincia ? un equilibrato intreccio tra...