Cosa fare e vedere a Modena

Modena, capoluogo dell?omonima provincia, si trova lungo la storica Via Emilia romana, a ridosso della pianura del Po, su una piccolo altura. Per due secoli e mezzo fu capitale del ducato d’Este, periodo durante il quale sub? una grossa trasformazione urbanistica e architettonica. I monumenti principali sono la Cattedrale romanica, in Piazza grande, nel cuore della citt?, completamente in marmo bianco. ? stata inserita dall?UNESCO nell?elenco dei siti Patrimonio dell?Umanit?, insieme alla stessa piazza e alla Ghirlandina, torre campanaria, il cui nome deriva dalle balaustre in marmo, leggere come ghirlande poste intorno alla guglia. Il Palazzo Comunale si trova sempre sulla piazza, come la Torre Civica. Poco distante, si trovano il Collegio e la Chiesa di S. Carlo, con il grande porticato del Collegio, l?ingresso e lo scalone d?onore, affreschi e sale incantevoli. E ancora, Palazzo dei Musei, che ospita il Museo Lapidario e la Galleria Estense, che custodisce numerose opere d?arte, Musei Civici, Archivio Storico Comunale e la Biblioteca Estense. Lungo una delle vie pi? caratteristiche attraversata dalla Via Emilia, Corso Canal Grande, si trovano la Chiesa di S. Vincenzo, il Teatro comunale, e il Palazzo Ducale, sede della prestigiosa Accademia Militare di Modena. Nel resto della provincia segnaliamo Nonantola, dove si trova l?abbazia benedettina fondata a met? dell?ottavo secolo dall?Abate Anselmo, con all?interno pezzi unici al mondo come i documenti appartenuti a Carlo Magno, Matilde di Canossa e Federico Barbarossa. A Sassuolo da visitare ? il Palazzo Ducale, luogo di villeggiatura di Francesco I d?Este, con i suoi splendidi appartamenti e gli affreschi che li decorano; mentre, a Carpi, degno di nota ? l?imponente castello noto come Palazzo dei Pio. Infine per gli amanti dell?automobilismo, a Maranello da non perdere ? la Galleria Ferrari che custodisce le leggendarie vetture, immagini e trofei del “cavallino” pi? celebre al mondo.