Cosa fare e vedere a Massa Carrara

Capoluogo della Provincia è Massa, da cui iniziare il tour di queste zone; il centro storico è caratterizzato dalla parte medievale con stradine strette e tortuose e la parte cinquecentesca, realizzata dai Cybo Malaspina, signori della città dal sec. XVI. Per quanto riguarda Carrara, molto importante dal punto di vista storico e artistico, è conosciuta in tutto il mondo per essere la “Città del Marmo”, essendo circondata dal bianco baluardo delle Alpi Apuane dove si svolge l’intensa attività di estrazione e lavorazione della pietra. Interessante per approfondire la tematica sul marmo è la visita del Museo Civico del Marmo. Nel resto della provincia segnaliamo la visita ad alcune cave importanti come la Cava Museo di Fantiscritti e la Cava dei Poeti nei pressi di Campocecina, sulle cui pareti sono state scolpite frasi di uomini illustri e famosi poeti. Fra i borghi più caratteristici consigliamo nella Lunigiana di recarsi a Fosdinovo, dominato dal castello medievale; ad Aulla per ammirare la Fortezza della Brunella, che prende il nome dal suo particolare colore, e Fivizzano, con le antiche mura e il Museo della Stampa. E ancora, Pontremoli, con lo splendido Castello del Piagnaro, che ospita il Museo delle Statue Stele, e con il Duomo. Infine, tra natura rigogliosa e fitti boschi sorge Zeri, noto per la sua gastronomia e Filattiera, dove si trova la Pieve del Sorano, un prezioso monumento romanico dalla suggestiva abside.