Cosa fare e vedere a Lucca

La città di Lucca è necessario visitarla partendo dal centro storico per poi spingersi fin oltre le mura, risalenti ai secoli XVI-XVII, per ammirare le bellezze che contraddistinguono questa provincia. Il centro storico conserva intatto l’aspetto medievale con vicoli caratteristici e piazze su cui si affacciano torri, abitazioni in cotto con loggiati e palazzi. In particolare si consiglia di percorrere una fra le stradine più caratteristiche, ovvero Via Fillungo, asse principale del borgo medievale, circondata da nobili palazzi e antiche torri, tra cui la famosa Torre delle Ore e Via Guinigi. Nel resto della provincia numerosi sono gli itinerari turistici alla scoperta delle meravigliose ville, realizzate dalla fine del Cinquecento a metà dell’Ottocento come residenze di campagna di ricchi signori. Necessaria è una visita ai castelli medievali disseminati all’interno della Piana Lucchese; mentre, tra le località storiche medioevali spicca Altopascio che, grazie alla sua posizione lungo il tracciato della via Francigena, custodisce edifici in stile romanico come chiese e la famosa torre campanaria. I centri turistici noti per la vita mondana e balneare sono invece Viareggio, famosa per il suo Carnevale, per le sue spiagge e per i suoi locali notturni, Forte dei Marmi, Pietrasanta e Camaiore.

Condividi

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su pinterest
Pinterest
Condividi su linkedin
LinkedIn
Focus

Related Posts

Cosa mangiare e bere a Bergamo
La provincia bergamasca è ricca di prodotti gastronomici e di...
Cosa fare e vedere a Lodi
Capoluogo dell’omonima provincia, Lodi ha un’impronta chiaramente medioevale ad iniziare...
Cosa mangiare e bere a Messina
La cucina della provincia di Messina è senza dubbio stata...
Cosa fare e vedere a Livorno
Capoluogo dell’omonima provincia, Livorno è sede di uno dei porti...
Cosa mangiare e bere a Pavia
La cucina pavese è legata ai prodotti del territorio ed...
Cosa mangiare e bere a Forlì-Cesena
La tradizione enogastronomica di questa provincia ? caratterizzata da piatti...