Cosa fare e vedere a La Spezia

Il principale punto d’interesse turistico di La Spezia è il Castello di San Giorgio con l’annesso Museo del Castello Ubaldo Formentini, che dal 1873 viene utilizzato come museo Archeologico ricco di reperti romani e pre-romani (dall’età del bronzo e del ferro). In ambito museale è consigliabile anche la visita al Museo del Sigillo e il Museo Civico Amedeo Lia che ospita opere di Tiziano e di Bellini. Considerato il maggiore fra i musei navali di Italia e ubicato nei pressi dell’Arsenale Marittimo di La Spezia è il Museo Navale caratterizzato da un’eccezionale collezione di polene, decorazioni di legno, spesso ritraenti figure femminili o di animale, che si trovavano sulla prua delle navi inglesi dal XVI al XIX secolo. Relativamente alle architetture religiose si segnalano la Cattedrale di La Spezia dedicata al Cristo Redentore dove sono custodite le reliquie di San Venario e di Itala Mela e la chiesa Abbaziale di Santa Maria Assunta, ricca di arte sacra. Nel resto della Provincia, la principale attrazione del territorio della riviera ligure di Levante è sicuramente il Parco nazionale dell’Area Marina protetta; 18 km di costa rocciosa sovrastata da montagne che corrono parallele al litorale, coltivato a vitigno e oliveto, nelle cui insenature sorgono gli affascinanti borghi di Monterosso, Corniglia, Manarola, Vernazza e Rio Maggiore, borghi coloratissimi e collegati fra di loro non solo da strade e linee ferroviarie, ma anche da sentieri per piacevoli escursioni a diversi livelli di difficoltà e dalle corse quotidiane di battelli.