Cosa fare e vedere a Chieti

Chieti, capoluogo dell’omonima provincia, è situata su un colle che divide le acque del fiume Aterno-Pescara da quelle del fiume Alento. Essa è formata da Chieti Alta, che comprende il centro storico, e Chieti Scalo, la parte nuova. Ricca città d’arte, i monumenti principali da visitare sono localizzati in Piazza Vittorio Emanuele II fra cui la Cattedrale di S. Giustino, la chiesa più grande e importante del capoluogo, il Palazzo Municipale e il Palazzo di Giustizia. Lungo Corso Marrucino, s’incontrano la chiesa barocca di S. Domenico, il Teatro e la Chiesa di S. Francesco della Scarpa, barocca, che conserva il rosone della primitiva costruzione duecentesca. Fra i musei segnaliamo il Museo archeologico nazionale d’Abruzzo allestito nella villa comunale in stile neoclassico; il Museo d’Arte “Costantino Barbella”, nel palazzo Martinelli-Bianchi, con l’esposizione di affreschi, tele e ceramiche, e il Museo di arte sacra di Ortona. Anche la città di Vasto si compone di due nuclei urbani: Vasto capoluogo è la parte storica e Vasto Marina, il nuovo centro residenziale e commerciale. Meta per il turismo balneare, da visitare sono la Cattedrale di San Giuseppe risalente al XIII secolo; il Palazzo D’Avalos, sede del Museo archeologico e della pinacoteca. Mentre, ad Atessa si consiglia la Colonna di San Cristoforo, in cima all’omonimo colle, la Cattedrale di San Leucio e la chiesa di Santa Croce, oltre al Palazzo Coccia-Ferri, palazzo Spaventa, Casa De Marco e Palazzo Marcolongo.