Lombardia Lecco
Lecco

Lecco

La provincia di Lecco si trova ad est del Lago di Como ed è un territorio ricco di ambienti naturali. Prevalentemente montuosa la zona si

Read More »
Calabria---Catanzaro---Corso-Mazzini
Calabria

Catanzaro

La provincia di Catanzaro si trova al centro della Calabria e unisce la parte settentrionale della regione con quella meridionale. Il territorio è caratterizzato dal

Read More »
Calabria

Cosa fare e vedere a Cosenza

Cosenza è una delle città più antiche della Calabria e sorge sui sette colli nella valle del Crati, alla confluenza del Busento. La città antica

Read More »

Cosa mangiare e bere a Torino

Piemonte Torino Agnolotti

La cucina torinese è ricca ed elaborata, e fonde insieme le origini contadine e la raffinatezza della corte sabauda, a cui si aggiungono le influenze della cucina francese. I prodotti simbolo della città sono il “grissino”, nato in città nel 1679, il cioccolato “gianduja”, nato a Torino all’inizio del XIX secolo, il vermouth (vino liquoroso aromatizzato), anch’esso nato nel capoluogo Piemontese nel 1786, ed il “tramezzino”, oggi consumato ovunque, che venne proposto proprio a Torino per la prima volta nel 1926, al Caffè “Mulassano”. A tavola, oltre ai numerosi antipasti tra cui menzioniamo il vitello tonnato e l’insalata di carne cruda, non manca mai la “bagna caoda”, tipica salsa a base di acciughe, aglio e olio utilizzata per condire le verdure crude. Oltre ai classici “tajarin” (tagliolini), agli agnolotti, al bollito misto ed al brasato al barolo comuni a tutta la regione, come particolarità segnaliamo la “tofeja” (minestra con fagioli e cotiche di maiale), i “caponet” (fagottini di carne tritata avvolta nelle foglie di verza), la finanziera (piatto povero in cui si utilizzano le frattaglie dei volatili) ed il fritto misto alla Piemontese. Tra i prodotti della terra segnaliamo i funghi e le castagne della Valle di Susa, le mele di Cavour e diversi formaggi locali quali i tomini di Chiaverano. Tra i dolci tipici vi sono i nocciolini di Chivasso, i cioccolatini “gianduiotti”, i torcetti di Lanzo ed infine il “bonet”, preparato con cioccolato ed amaretti. Notevole l’offerta di vini, tra cui citiamo il Freisa di Chieri DOC, la Malvasia di Castelnuovo Don Bosco DOC, il Colline Torinesi DOC ed il Valsusa DOC.

Emilia Romagna Ferrara Castello Estense
cosa fare e vedere

Cosa fare e vedere a Ferrara

La città di Ferrara, capoluogo dell’omonima provincia, fu uno dei massimi centri culturali d’Europa grazie al periodo di massimo splendore raggiunto durante il dominio della

Read More »
Campania---Caserta---Anfiteatro-di-Santa-Maria-Capua-Vetere
Campania

Cosa fare e vedere a Caserta

Indiscutibile è l’importanza, quando ci si trova in questi luoghi, di recarsi alla celebre Reggia di Caserta; fu nel 1750 quando Carlo di Borbone decise

Read More »