Sicilia Messina
Messina

Messina

La provincia di Messina occupa la punta nord orientale della Sicilia. Le sue coste, lunghe complessivamente 220 km, sono bagnate da due mari; nella parte

Read More »
GO-ON-ITALY Valdobbiadene e strada del prosecco patrimonio unesco
Friuli-Venezia Giulia

La strada del Prosecco patrimonio UNESCO

I colli di Conegliano e Valdobbiadene, situati nell’alta Marca trevigiana, a nord della provincia di Treviso, sono diventati il 55° sito italiano patrimonio mondiale dell’Umanità

Read More »
Pisa
Italia

Pisa: Piazza dei Miracoli

Celebre in tutto il mondo per la sua monumentale piazza del Duomo, Pisa è distesa sulle rive dell’Arno ed è caratterizzata nelle sue preziose architetture

Read More »

Cosa mangiare e bere a Reggio Calabria

Calabria---Reggio-Calabria---Tortiera-di-alici

La tradizione enogastronomia di Reggio Calabria è molto varia, e comprende sia piatti di terra che di mare. Il vero protagonista è il peperoncino, come nel resto della Calabria. Fra i piatti tipici troviamo salumi quali la soppressata, il capicollo, i filetti e la ‘nduja; il formaggio tradizionale è la rosamarina.
Nell’entroterra sono presenti molti tipi di funghi e un’enorme varietà di cibi caserecci, di tipica tradizione calabrese, come ad esempio il soffritto, la parmigiana, la tortiera di carciofi, vari tipi di affettati come il capicollo, la salsiccia col finocchio selvatico e il pepe nero, ricotta essiccata e salata, il classico pecorino. Mentre, fra i piatti di pesce spiccano il pesce spada, pescato tra aprile e settembre, insieme al “pesce azzurro”, in aggiunta alla tortiera di alici, le cotolette di spatola, l’insalata di pesce stocco o arrostito e costardelle impanate e fritte. Fra i dolci troviamo le crespelle con lo zucchero, classico piatto natalizio, il torrone, i cannoli con la ricotta, la “pignolata”, le tartine di sanguinaccio, le marmellate, la frutta martorana o “morticeddi”, il gelato (tra i vari gusti si segnala la crema reggina), il torrone gelato e le granite fresche accompagnate da brioches artigianali. Da non dimenticare le “nzuddhe”, a base di farina, miele, mandorle e vin cotto, tipiche della zona di Tauro. Ottimi i vini bianchi e rossi, tra i quali lo Zibibbo, il Cerasuolo e il Greco di Bianco D.O.C.

Lombardia Lodi risotto e frittata
enogastronomia

Cosa mangiare e bere a Lodi

La cucina lodigiana è prevalentemente caratterizzata dalla produzione casearia: numerose ricette tipiche si basano sull’impiego dei formaggi locali e del burro. Il più famoso è

Read More »
Lazio Roma Città del Vaticano
Frosinone

Lazio

Il Lazio è per tradizione la culla delle moderne civiltà. In essa è nata e si è sviluppata la civiltà romana e, in tempi successivi,

Read More »