Lombardia Como risotto pesce persico
Como

Cosa mangiare e bere a Como

Nella tradizione enogastronomica di questa provincia prevalgono sia i sapori legati al mare che quelli tipici della cucina collinare e di montagna. Fra i primi

Read More »
Campania---Caserta---Reggia-di-Caserta
Campania

Caserta

Considerata la “Porta del Mezzogiorno”, la provincia di Caserta situata tra Roma e Napoli è una provincia di elevata rilevanza storica e culturale, perfettamente integrata

Read More »
Campania---Salerno---Mozzarella-di-bufala-e-prosciutto-crudo
Campania

Cosa mangiare e bere a Salerno

Dalla costiera amalfitana a quella cilentana, la cucina della provincia di Salerno è un mix di sapori eccezionali, varietà di prodotti di prima scelta e

Read More »

Cosa mangiare e bere a Nuoro

Sardegna Nuoro porceddu

Nuoro rappresenta il baluardo degli antichi sapori con gli arrosti di porcetto ed agnello. La carne arrostita viene preceduta da degustazioni di formaggio pecorino e salsicce prodotte artigianalmente che vengono servite assieme ad un pane morbido chiamato spianata e ad un pane croccante chiamato pane “carasau” o “carta da musica”. Anche i primi piatti richiedono molta abilità nella preparazione da parte delle massaie e la scelta può spaziare dal gustoso “pane frattau” fatto con il pane carasau immerso nel brodo bollente e condito alternando strati di pane con formaggio pecorino e abbondante sugo di pomodoro insieme all’uovo in camicia; gustosissimi sono “sos maccarrones furriaos” gnocchetti in bianco conditi con formaggio pecorino freschissimo fuso assieme alla semola. Tra i secondi spicca, come già sopracitato, il porcetto cotto allo spiedo, oltre alla “pecora in cappotto”. Gustoso è anche “su zurrette” che viene preparato con il sangue della pecora condito con menta, timo selvatico, formaggio e pane carasau sbriciolato. Chiudono i pasti gli squisiti dolci la cui eccellenza è rappresentata da “sa sebada” due dischi di pasta sottili che racchiudono formaggio fresco aromatizzato con scorza di limone, fritti in olio ben caldo e cosparsi di miele o zucchero, oppure “s’aranzada” preparato con scorza d’arancia candita, pezzi di mandorle tostate e miele. Tra i vini menzioniamo il Mandrolisai, il Monica e il Malvasia. Il liquore tipico è il mirto.

Lazio Roma Città del Vaticano
Frosinone

Lazio

Il Lazio è per tradizione la culla delle moderne civiltà. In essa è nata e si è sviluppata la civiltà romana e, in tempi successivi,

Read More »