Toscana Pistoia panzanella
enogastronomia

Cosa mangiare e bere a Pistoia

La provincia di Pistoia vanta numerosi prodotti di eccellenza e di qualità come il fagiolo di Sorana o il pecorino della Montagna Pistoiese. Ciò che

Read More »
Le opere di difesa veneziane Peschiera del Garda
Bergamo

Le opere di difesa veneziane

Le “Opere di difesa veneziane” entrano nella lista Unesco del patrimonio dell’Umanità. Grazie ad un progetto transnazionale presentato nel 2016 dall’Italia insieme con Croazia e

Read More »

Cosa mangiare e bere a Carbonia-Iglesias

Sardegna Carbonia Iglesias filetto di tonno al sesamo

Tonno, pescespada, cefalo, alici e orata sono solo alcuni dei pesci protagonisti dei piatti tipici di questa provincia; inoltre, è molto diffusa la bottarga, a base di tonno o muggine (un particolare tipo di pesce tropicale) che viene fatta essiccare. Si mangia spalmata sul pane con burro o grattugiato sugli spaghetti. Come nel resto della regione sarda anche qui troviamo il pecorino e il pane carasau con le sue numerose varianti come il pane guttiau, condito da olio, sale, pomodoro cotto al forno oppure bagnato ed arrotolato. Fra i primi spiccano i malloreddus, un tipo di gnocchetti di semola con il sugo di salcicce e i culurjonis, gnocchi di due varianti: ricotta e menta oppure patate, formaggio fresco e menta. La coppa sarda è un salume molto diffuso, gustoso e poco grasso prodotto con carne di suino stagionata. Per quanto riguarda i vini segnaliamo il Carigliano del Sulvis e il Montessu entrambi di colore rosso rubino.

GO-ON-ITALY cicloturismo in Piemonte via Provenzale
Cicloturismo

Via Provenzale

Il percorso della Ciclovia Provenzale si sviluppa tra la Provincia di Cuneo e il Département des Alpes de Haute Provence ed è il frutto del

Read More »