Umbria Terni Lago di Piediluco
cosa fare e vedere

Cosa fare e vedere a Terni

Terni, capoluogo dell’omonima provincia, è nota per essere la città degli innamorati poiché ospita le vestigia di San Valentino, Santo Patrono locale, che dà il

Read More »
Aosta

Aosta

Il centro urbano dell’unica provincia della Valle d’Aosta è appunto Aosta. Situata proprio al centro della regione ha origini che risalgono all’antico Impero Romano. In

Read More »
Piemonte Biella Oasi Zegna
Biella

Cosa fare e vedere a Biella

Biella, città costituita da una parte bassa (Biella Piano) ed una parte alta (Biella Piazzo) collegate tra loro da una caratteristica funicolare. Nella parte bassa

Read More »

Cosa fare e vedere ad Ancona

Marche Ancona Chiesa di San Domenico

Ancona, capoluogo dell’omonima provincia si trova sul promontorio del Monte Conero e si affaccia direttamente sul mare. È una città d’arte con un centro storico ricco di monumenti e con una storia millenaria a partire dagli antichi Greci che la fondarono. Scendendo verso il porto si trova l’Arco Trionfale di Traiano e si arriva ai resti dell’Anfiteatro Romano, con annessi spazi termali dai quali affiorano splendidi mosaici con epigrafe. Per gli amanti dell’arte, in piazza del Plebiscito, è possibile ammirare la Chiesa di S. Domenico dove si conserva la Crocefissione di Tiziano e l’Annunciazione di Guercino; Palazzo degli Anziani con facciata barocca, ora sede dell’Università; il cinquecentesco Palazzo Ferretti, oggi sede del Museo Archeologico delle Marche; la Pinacoteca Comunale “Francesco Podesti” e Galleria d’Arte Moderna. Nel resto della provincia segnaliamo Chiaravalle, nota per la famosa Abbazia; Jesi, fondata dagli Umbri, che vide successivamente passare gli Etruschi, i Galli Senoni ed i Romani; la Rocca Roveresca di Senigallia, costruita su fondamenta romane. In posizione panoramica tra le valli del Cesano e del Nevola, è situata Corinaldo, dove è nata Santa Maria Goretti, oggi mèta di pellegrinaggi. Infine, tra le montagne si trova Fabriano, famosa per l’arte della carta; Osimo, ricca di vestigia del periodo classico, Castelfidardo e Loreto, sede del più grande Santuario mariano d’Italia.

Marche Macerata brodetto di Porto Recanati
enogastronomia

Cosa mangiare e bere a Macerata

Fra i piatti tipici di questa zona troviamo: i vincisgrassi (sfoglie di pasta stratificate, farcite di carne, rigaglie di pollo, parmigiano, tartufi e besciamella), il

Read More »
Calabria

Cosenza

La provincia di Cosenza si trova nella parte centro-settentrionale della regione. Il territorio cosentino è piuttosto variegato, caratterizzato da una prevalenza di montagne e colline

Read More »