Toscana Siena bruschette
enogastronomia

Cosa mangiare e bere a Siena

La cucina senese è espressione dell’ottima cucina Toscana con l’utilizzo di sapori naturali e profumi particolari, come l’aglio, le erbe aromatiche, il finocchietto selvatico e

Read More »
Molise Campobasso caponata
Campobasso

Cosa mangiare e bere a Campobasso

La tradizione enogastronomica tipica di Campobasso è caratterizzata da piatti semplici e genuini, quali ad esempio le zucchine, gli insaccati e le carni. Fra questi

Read More »
Lombardia Varese
Lombardia

Varese

La provincia di Varese è una delle province più settentrionali della Lombardia, considerando che si estende ai piedi delle Alpi. Terra di confine tra il

Read More »

Cosa fare e vedere a Torino

Piemonte Torino La Venaria

Torino è una città che coniuga l’antico con il moderno, una città che rappresenta la storia non solo del Piemonte ma dell’Italia. Antico insediamento romano (Augusta Taurinorum) della cui storia rimangono resti importanti, rappresentati dalle Porte Palatine (uno degli antichi ingressi dell’originaria città romana), Torino diventa il capoluogo del Regno dei Savoia e, nel 1861, la prima capitale d’Italia. Questi duemila anni di storia hanno lasciato moltissimi monumenti, primo tra tutti la Mole Antonelliana, simbolo della città e sede del Museo Nazionale del Cinema. Altro vanto della città è il Museo Egizio, il secondo più importante del mondo dopo quello del Cairo, dove si possono trovare incredibili testimonianze dell’antica civiltà egizia. Il centro della città è Piazza Castello, contornata da Palazzo Reale, Biblioteca Reale, Armeria Reale, Palazzo Madama, (situato al centro della piazza), dalla Chiesa di San Lorenzo e dal Teatro Regio, sede di uno dei principali enti lirici italiani. La città presenta una pianta reticolare che consente un facile orientamento per il turista e che alterna maestosi viali alberati a vie laterali ricche di numerosi palazzi storici che racchiudono opere d’arte testimonianza di un illustre passato. Altri palazzi reali che si possono visitare sono Palazzo Carignano, attuale sede del Museo del Rinascimento ed ex sede del primo Parlamento d’Italia, la Villa della Regina, dimora di campagna della regina, ed infine il Castello del Valentino, situato nell’omonimo parco che rappresenta il più grande parco pubblico della città. Altri luoghi di interesse artistico-culturale della città e della sua cintura sono il Duomo dove viene conservata la Sacra Sindone, la Galleria Subalpina, Piazza Vittorio Veneto, Piazza San Carlo, Piazza Carlo Felice e Piazza Statuto. In periferia si possono trovare il Castello di Rivoli, che ospita il Museo di Arte Moderna, il Castello di Moncalieri, la Palazzina di Caccia di Stupinigi, il Palazzo Ducale di Agliè, il Castello della Mandria e la Reggia di Venaria, uno dei monumenti più visitati in Italia. Imboccando la Valle di Susa si incontra la Sacra di San Michele: costruita in cima ad uno sperone roccioso che domina tutta la valle. Vi sono poi il complesso religioso di Sant’Antonio di Ranverso e l’Abbazia della Novalesa. Al fondo della valle si raggiungono Sestriere ed il comprensorio sciistico della Via Lattea, dove si sono svolte le competizioni delle Olimpiadi Invernali del 2006 e dove è possibile svolgere qualsiasi tipo di attività sportiva invernale. Tra gli eventi più importanti della provincia segnaliamo il Salone del Libro ed il Salone del Gusto, che hanno raggiunto dimensioni internazionali, il Settembre Musicale di Stresa e i concerti MiTo.

Lombardia Pavia la Certosa
cosa fare e vedere

Cosa fare e vedere a Pavia

Pavia, capoluogo dell’omonima provincia, fu uno dei più importanti centri dell’Italia settentrionale. Fra i numerosi monumenti, i principali sono il Duomo con una delle cupole

Read More »
Abruzzo

Cosa fare e vedere a Chieti

Chieti, capoluogo dell’omonima provincia, è situata su un colle che divide le acque del fiume Aterno-Pescara da quelle del fiume Alento. Essa è formata da

Read More »