Sicilia Enna Vucciddati
Enna

Cosa mangiare e bere ad Enna

La maggior parte delle ricette della provincia di Enna prevedono abbinati tra loro verdure, legumi e formaggi rispecchiando nella gastronomia locale una terra prevalentemente agricola

Read More »
Avellino
Avellino

Avellino

La provincia di Avellino, incorniciata da colline e montagne boscose in una zona in cui gli Appennini descrivono una grande conca, si estende tra le

Read More »
Toscana Pistoia
Pistoia

Pistoia

La provincia di Pistoia si trova nella parte settentrionale della Toscana e comprende sia zone pianeggianti che collinari e montuose. È formata dalla Piana dell’Ombrone,

Read More »

Cosa fare e vedere a Rimini

Emilia Romagna Rimini Anfiteatro

Rimini, capoluogo dell’omonima provincia, nota per essere la capitale del divertimento soprattutto per la grande presenza di locali notturni e per i suoi chilometri di spiagge di sabbia finissima, è anche ricca di storia e cultura: fu infatti colonia romana, occupata dai goti e dai bizantini, sino alla dominazione della Signoria dei Malatesta in epoca rinascimentale. Di epoca romana sono l’Arco di Augusto (del 27 a. C., il più antico di quelli giunti fino a noi), l’Anfiteatro e il Ponte di Tiberio a cinque arcate (che si può ancora percorrere), oltre all’importante complesso archeologico della Domus del chirurgo. Del periodo medievale troviamo Palazzo dell’Arengo e gli splendidi affreschi trecenteschi della Chiesa di Sant’Agostino, capolavoro di una scuola prolifica che trasse da Giotto la propria ispirazione, e la pieve bizantina di Santarcangelo. Mentre, Sigismondo Malatesta, della casata dei Malatesta, una delle famiglie più potenti dell’epoca regalò alla città i suoi due gioielli rinascimentali, il Tempio Malatestiano, uno dei capolavori dell’arte rinascimentale, edificato da Leon Battista Alberti e impreziosito dal crocifisso di Giotto, dall’affresco di Piero della Francesca, i dai bassorilievi di Agostino di Duccio e Matteo de’ Pasti e Castel Sigismondo, che ancora oggi, restaurato, domina il centro storico di Rimini. Infine, nel 1400 si confrontano e si scontrano i due più grandi rappresentanti delle casate rivali: Sigismondo Malatesta e Federico da Montefeltro, che rinnovano tutto il sistema difensivo fatto di decine e decine di rocche, castelli e torri, ma fanno anche erigere grandi opere, fra le quali da non perdere sono San Leo e Verucchio, senza tralasciare il museo civico e le testimonianze dell’antica civiltà Villanoviana di epoca antichissima: Santarcangelo, Torriana, Montefiore e Mondaino. Nel resto della provincia segnaliamo sempre lungo la costa: Riccione, Bellaria Igea Marina, Cattolica e Misano Adriatico, località balneari note in tutta Europa con spiagge dalla sabbia finissima e bassi fondali che la rendono adatta anche ai bambini. Numerosi i Parchi divertimento, alcuni anche acquatici; centinaia le discoteche, cinema e teatri, centri benessere in dotazione agli alberghi e non (come quelli di Rimini Terme e Riccione Terme), sino all’autodromo internazionale che ospita anche le gare del MOTOGP di Rimini Terme e Riccione.

Trentino Alto Adige Bolzano speck
Bolzano

Cosa mangiare e bere a Bolzano

La tradizione enogastronomica di questa provincia risente particolarmente delle influenze dell’Austria e delle altre culture che si fondono su questo territorio, dando vita a risultati

Read More »