Lombardia Lodi Santuario Incoronata
cosa fare e vedere

Cosa fare e vedere a Lodi

Capoluogo dell’omonima provincia, Lodi ha un’impronta chiaramente medioevale ad iniziare dai resti del castello visconteo eretto nel 1370 a ridosso delle mura. Il centro della

Read More »
Emilia Romagna Reggio Emilia
Emilia Romagna

Reggio Emilia

La provincia di Reggio Emilia si estende dal fiume Po a Nord sino all’Appennino Tosco-Emiliano a Sud, ed è un territorio prevalentemente pianeggiante, con una

Read More »
Faggete vetuste
Abruzzo

Le Faggete Vetuste

Sono 10 le “Faggete Vetuste” ricche di piante secolari riconosciute quali “Patrimonio dell’umanità” dall’Unesco. Si estendono dalla Toscana alla Calabria e, con una superficie complessiva

Read More »

Cosa fare e vedere a Prato

Toscana Prato Museo del tessile

Nel centro storico del capoluogo di provincia spiccano per importanza il Castello dell’Imperatore, testimonianza di architettura sveva unica nell’Italia centro-settentrionale, il Duomo, che all’interno custodisce la venerata reliquia della Sacra Cintola della Madonna e gli affreschi di Filippo Lippi. Molto interessante è il Museo del Tessuto, espressione della storia tessile della città, dove sono conservati campioni di stoffe e documenti dal V secolo ai giorni nostri, oggetti, macchine della vecchia lavorazione laniera. Degni di nota sono ancora il Centro per l’Arte Contemporanea “Luigi Pecci”, che contiene un’importante collezione permanente composta da opere dei maggiori artisti degli ultimi 30 anni, e il Museo e Centro di documentazione della deportazione e della resistenza di Figline, luogo di memoria per ricordare quanto accadde nei campi di concentramento e di sterminio nazisti. Nel resto della provincia si segnalano la necropoli e i reperti etruschi a Comeana e Artimino; gli scavi recenti di Gonfienti; le chiese romaniche sparse nel Carmignanese come la Chiesa di San Michele e Francesco a Carmignano con la Visitazione del Pontormo; le antiche Badie in Val di Bisenzio; i borghi medievali; le splendide Ville Medicee di Poggio a Caiano e Artimino e il Parco Museo Quinto Martini di Seano.

Puglia Foggia focaccia pugliese
enogastronomia

Cosa mangiare e bere a Foggia

Nella tradizione della provincia non può mancare l’acquasale, piatto povero che si cucina immergendo del pane biscottato in acqua per poi condirlo con sale, olio

Read More »
Emilia Romagna Ferrara Salama da sugo
Emilia Rogna

Cosa mangiare e bere a Ferrara

La tradizione enogastronomica di questa provincia non può non essere legata alla presenza della famiglia Estense, che creò una cucina ricca ed elaborata fatta di

Read More »