Emilia-Romagna---Bologna---Tortellini
Bologna

Cosa mangiare e bere a Bologna

La tradizione enogastronomica bolognese è considerata tra le migliori d’Italia. Regina della tavola è la pasta all’uovo, ad iniziare dai famosi tortellini, con un ripieno

Read More »
Veneto Verona l'Arena
cosa fare e vedere

Cosa fare e vedere a Verona

Verona, capoluogo dell’omonima provincia e splendida città d’arte, è immersa fra le testimonianze di una storia millenaria: resti romani, vestigia medievali, influenze veneziane e impronte

Read More »
Toscana Siena Duomo
cosa fare e vedere

Cosa fare e vedere a Siena

Siena, capoluogo dell’omonima provincia, è una città d’arte con caratteristici vicoli, rioni e torri, botteghe artigiane e palazzi. La città ospita il celebre Palio, una

Read More »

Cosa fare e vedere a Nuoro

Sardegna Nuoro nuraghe

Nuoro viene considerato il cuore dell’isola, una cittadina chiusa tra le alture del Goceano e del Marghine a nord, dall’ altopiano della Giara di Gesturi ad ovest, dal lago Mulargia ad est e dalla valle del Flumendosa a sud. L’imponente Massiccio del Gennargentu ed il Supramonte, le montagne più alte della Sardegna rappresentano l’ambiente naturale più aspro e selvaggio di tutta l’isola. La città di Nuoro, si arrocca sulle falde granitiche del monte Ortobene ed ha origini molto antiche come testimoniano il nuraghe ed il villaggio nuragico di Tanca Manna. Situati su un colle in prossimità del centro della cittadina, è stata sino a pochi decenni fa, una comunità pastorale che ha conosciuto un importante sviluppo urbano negli anni Trenta, quando è diventata capoluogo di provincia. Questo sviluppo ha quasi del tutto cancellato l’identità precedente visibile ormai solo nel centro storico. La città ha espresso nel tempo una grande ricchezza culturale dando i natali al premio Nobel per la letteratura Grazia Deledda, alla quale è stato dedicato un museo, al poeta Sebastiano Satta, allo scultore Ciusa ed al giurista Attilio Deffenu. Attualmente ospita, in una bella palazzina nel centro città, il Man, Museo d’Arte Contemporanea e, sempre al centro città, il museo delle Arti e delle Tradizioni Popolari con oltre 8.000 reperti tra costumi tradizionali, utensili, amuleti, strumenti musicali ed altri oggetti tipici della vita e delle tradizioni popolari dei paesi dell’interno.

Alberobello i trulli
Alberobello

Alberobello e i trulli

Alberobello, in Puglia, con i suoi Trulli è uno dei 50 siti italiani riconosciuti dall’Unesco. Il nome di origine greca, indica delle antiche costruzioni coniche

Read More »
GO-ON-ITALY Massimo Rivetti family farm
Cuneo

Massimo Rivetti Family Farm

Massimo Rivetti Family Farm è un’azienda a conduzione familiare che produce uva e vino da 5 generazioni, si trova a Neive, collina Serraboella, dal 1947.

Read More »