Piemonte gnocchi all'ossolana
enogastronomia

Cosa mangiare e bere a Verbania

La gastronomia di questa provincia è un equilibrato intreccio tra la cucina montana e quella lacustre. Tradizionale è il pane “nero” prodotto con farina di

Read More »
Molise Isernia Cattedrale di Castelpetroso
cosa fare e vedere

Cosa fare e vedere a Isernia

Ad Isernia, capoluogo dell’omonima provincia, è possibile ammirare numerosi monumenti fra cui la Fontana della Fraterna, dedicata a Papa Celestino V e risalente al XIV

Read More »
Lombardia Cremona mostarda di frutta
Cremona

Cosa mangiare e bere a Cremona

I protagonisti della cucina cremonese sono il torrone e la mostarda; quest’ultima addirittura risale al periodo medioevale e prevede l’uso di frutta candita a tocchi

Read More »

Cosa fare e vedere a Latina

Lazio Latina Sperlonga

Visitare Latina, capoluogo dell’omonima provincia, è sicuramente interessante perché permette di comprendere meglio la storia recente della penisola. Fu fondata nel 1932 con il nome di Littoria, come simbolo dell’ambizione ingegneristica del periodo fascista: la città sorge dove prima vi erano le paludi pontine, territorio malarico e disabitato. Al centro della città, si trova Piazza del Popolo e i palazzi principali, tra cui quello della Questura, la Prefettura e il Municipio. Mentre, su Piazza S. Marco si trova l’omonima Cattedrale, terminata nel 1933. Altro sito interessante è il palazzo M, un edificio monumentale a forma di M, a segnare l’iniziale del cognome di Mussolini. Nel resto della provincia meritano una visita anche i paesi limitrofi, precedenti la bonifica, per apprezzare le differenze che li caratterizzano. Tra questi spiccano Sezze, Borgo Podgora, Montenero, Borgo Isonzo, Borgo Le Ferriere, Borgo Piave e Borgo Montello. Mentre sulla costa, va segnalata la cittadina di Sperlonga: un borgo medioevale dove si può ammirare la grotta di Tiberio, una cavità aperta sul mare dove sono stati rinvenuti reperti risalenti al I secolo ed attualmente custoditi nel vicino Museo Nazionale Archeologico della città. Si consiglia infine di recarsi a Gaeta per visitare la splendida cittadina che comprende il castello e il duomo vicino al porto, dedicato a S. Erasmo, senza tralasciare la Chiesa di San Giovanni sovrastata dalla splendida cupola sferica in stile arabo.

Orto botanico Padova
Italia

L’orto botanico di Padova

Nato a Padova nel 1545 come centro dedicato esclusivamente alla coltivazione di piante che servivano per realizzare i “semplici”, soluzioni medicinali curative che provenivano direttamente

Read More »
Parco Nazionale della Sila
Calabria

Parco Nazionale della Sila

Il Parco Nazionale della Sila nasce dalla riunificazione dei due nuclei del preesistente Parco della Calabria, istituito nel 1968. Esso è situato attorno al Monte

Read More »