Abruzzo---Bocconotti-teramani
Abruzzo

Cosa mangiare e bere a Teramo

La cucina tradizionale di questa provincia è influenzata dalla ravvicinata distanza tra mare e montagne, dando quindi vita a piatti di mare e a piatti

Read More »
Friuli Venezia Giulia Pordenone gnocchi alla zucca
enogastronomia

Cosa mangiare e bere a Pordenone

La cucina tipica di Pordenone è un mix tra le tradizioni contadine e l’influenza di antiche tradizioni. Partendo dagli antipasti, troviamo diversi tipologie di affettati,

Read More »
Lombardia Sondrio
Lombardia

Sondrio

La provincia di Sondrio si trova nella parte settentrionale della Lombardia ed è composta da un territorio prevalentemente montuoso solcato da valli: le principali sono

Read More »

Cosa fare e vedere a Bergamo

Lombardia Bergamo

Bergamo, capoluogo dell’omonima provincia, si divide in città Alta e città Bassa. Bergamo alta è il nucleo antico della città e domina l’intera regione bergamasca: ha conservato nell’assetto delle sue strade l’antico aspetto di borgo medioevale, racchiuso dalle mura costruite dai Veneziani nel XVI sec. Le attrazioni storiche e turistiche si trovano nella parte più antica, fra cui le due piazze antiche: una è Piazza Vecchia, il punto centrale della città, dove sorge il medievale Palazzo della Ragione; l’altra, è la piccola Piazza del Duomo, sede di edifici religiosi come la Cattedrale, la Basilica romanica di Santa Maria Maggiore e, accanto, la cappella rinascimentale dei Colleoni. Da non perdere inoltre sono l’Accademia Carrara, una delle principali pinacoteche italiane ed il Teatro Donizetti, dedicato al più illustre cittadino di Bergamo, Gaetano Donizetti. Il nuovo sviluppo urbano e commerciale si è formato ai piedi dell’antica fortificazione, nell’area chiamata Bergamo Bassa; qui predomina il quartiere di Porta Nuova con le sue tre piazze principali (piazza Matteotti, piazza Vittorio Veneto e piazza Dante), che furono edificati tutte nella prima metà del Novecento ad opera di Marcello Piacentini. Nel resto della provincia si consiglia la visita alle chiese, in particolare quella di San Tomè, gioiello romanico sita in Almenno San Bartolomeo, quella di Santa Barbara che custodisce un importante ciclo di affreschi di Lorenzo Lotto a Trescore Balneario. Mentre fra gli edifici civili si segnala il Castello di Cavernago, un’imponente costruzione difensiva trasformata in residenza nobiliare. Infine, da non perdere è il Villaggio operaio di Crespi d’Adda di fine ‘800, segnalato dall’Unesco come sito Patrimonio dell’Umanità e considerato il villaggio operaio meglio conservato ed il più completo del Sud Europa.

Emilia Romagna Ravenna
Emilia Romagna

Ravenna

La provincia di Ravenna si estende tra l’Adriatico e l’Appennino e comprende territori di natura assai varia dalle zone costiere e pianeggianti sino alle zone

Read More »
Friuli Venezia Giulia Trieste San Giusto
cosa fare e vedere

Cosa fare e vedere a Trieste

Trieste, capoluogo dell’omonima provincia è affacciata sul mare ed è circondata da un suggestivo altopiano carsico. Città di confine, è un misto di culture italiana,

Read More »