Parco Nazionale dello Stelvio
Lombardia

Parco Nazionale dello Stelvio

È una delle aree protette più grandi d’Europa e uno dei più antichi Parchi Naturali italiani, istituito per tutelarne la flora e la fauna, e per

Read More »
Friuli Venezia Giulia Trieste San Giusto
cosa fare e vedere

Cosa fare e vedere a Trieste

Trieste, capoluogo dell’omonima provincia è affacciata sul mare ed è circondata da un suggestivo altopiano carsico. Città di confine, è un misto di culture italiana,

Read More »
Sardegna Olbia Tempio Lago Coghinas
Olbia Tempio

Olbia-Tempo

La provincia di Olbia-Tempio si trova nella parte nord orientale della Sardegna ed è affacciata a nord sulle Bocche di Bonifacio (uno stretto canale che

Read More »

Centro storico di Urbino

Urbino

Tra la valle del Metauro e la valle del Foglia, sorge Urbino, città ricchissima di arte e storia, circondata da una lunga cinta muraria in cotto e adornata da edifici in pietra arenaria. Nota come “culla del Rinascimento”, il nome romano Urvinum deriverebbe dal termine latino urvus (il manico dell’aratro). Tuttavia, fu nel Quattrocento che la città visse il suo massimo splendore. In particolare, sotto il dominio di Federico II da Montefeltro, il ducato di Urbino acquisì un’eccellenza monumentale e artistica tale, da influenzare anche il resto d’Europa. I migliori esponenti della cultura umanistica italiana, fra cui Piero della Francesca, Leon Battista Alberti e il padre di Raffaello, Giovanni Santi, attratti nel ducato dove lasciarono importanti testimonianze. Passeggiando per la città si rimane affascinati dagli edifici rinascimentali come l’ex Monastero di Santa Chiara, la Chiesa di San Domenico, il Mausoleo dei Duchi nella Chiesa di San Bernardino, palazzo Boghi e il celebre Palazzo Ducale, uno dei più interessanti esempi architettonici ed artistici dell’intero Rinascimento italiano, oggi sede della Galleria Nazionale delle Marche. Una visita alla Galleria è d’obbligo se si vogliono ammirare alcuni capolavori assoluti della storia dell’arte come “Flagellazione di Cristo” e ” Madonna di Senigallia” di Piero della Francesca, e la sublime “Muta” di Raffaello. Mozzafiato è inoltre il panorama, che trovandosi fra due colli e fatto di tetti e di chiese, regala emozioni uniche.

Sicilia fritto misto di pesce
Catania

Cosa mangiare e bere a Catania

I frutti di mare sono gli indiscutibili protagonisti della cucina della provincia di Catania: insalata di mare preparata con polpi, gamberi e occhi di bue,

Read More »