Il pesto alla ligure

Pesto alla ligure

In origine fu il mortaio. Nell’Appendix Vergiliana, impropriamente attribuita a Publio Virgilio Marone, si parla di una ricetta chiamata “moretum”, molto simile all’odierno pesto. Il composto veniva pestato in un mortaio, dal latino moretarium (attrezzo per preparare il moretum). Quindi l’antenato del pesto ebbe un’importanza tale da attribuire il nome all’attrezzo atto a prepararlo, e … Leggi tutto

Categorie Senza categoria Tag

Cosa mangiare e bere a Matera

Cavatelli e cardoncelli

La tradizione enogastronomica della provincia di Matera ha molti piatti che risultano essere comuni anche ad altre zone come la Puglia o la confinante provincia di Potenza. È una cucina povera negli elementi ma molto forte nei sapori poichè tra i condimenti troviamo il peperone e il peperoncino piccante. Tra i primi piatti spiccano le … Leggi tutto

Cosa mangiare e bere a Chieti

La tradizione enogastronomica di questa provincia ha mantenuto da sempre un forte legame con le tradizioni, sia pastorali delle zone interne montane, sia marinare della zona costiera. Fra i primi piatti spiccano gli spaghetti alla chitarra, un tipo di pasta all’uovo prodotta mediante un caratteristico attrezzo in legno detto appunto “chitarra”, e le sagne, caratteristica … Leggi tutto

Cosa mangiare e bere a Roma

Lazio Roma Carbonara

La cucina tradizionale romana vanta piatti noti in tutto il mondo come i celebri bucatini all’amatriciana, che prevedono il guanciale tagliato a dadini e i rigatoni alla carbonara con uova e pancetta. Altrettanto celebre è l’abbacchio, a base di carne d’agnello, oltre alla coda alla vaccinara, la trippa e la pajata. Fra i prodotti che … Leggi tutto

Cosa mangiare e bere a Forlì-Cesena

Emilia Romagna Forlì Cesena maiale al forno

La tradizione enogastronomica di questa provincia è caratterizzata da piatti semplici e contadini, tra cui spicca la cultura della pasta all’uovo fatta in casa, impiegata per i cappelletti ripieni, i passatelli, il pasticcio alla romagnola e le tagliatelle. Per quanto riguarda i secondi predomina il maiale cucinato in tutti i modi possibili; il coniglio ed … Leggi tutto

Cosa mangiare e bere a Palermo

Sicilia Palermo sarde a beccafico

La tradizione enogastronomica palermitana è incentrata su numerosi piatti classici di tutta la Sicilia: dagli arancini di riso alla pasta con le Sarde, realizzata con un pesce azzurro che viene cucinato freschissimo, la pasta, generalmente bucatini, perciatelli o mezzani e il finocchio selvatico insieme alle acciughe, cipolla, uva passolina, pinoli, olio, sale e pepe. Fra … Leggi tutto

Cosa mangiare e bere a Ragusa

Sicilia Ragusa coniglio a partuisa

Legate al mondo contadino, le ricette principali sono semplici e genuine: la cucina ragusana è ricca di ricotte, mozzarelle, provole, caciocavallo (fresco, semistagionato e stagionato). E non solo: fra le specialità locali è possibile gustare salumi, salcicce e olive di produzione locale. Fra i primi non può mancare la pasta fatta in casa, i cavati … Leggi tutto

Cosa mangiare e bere a Siracusa

Sicilia Siracusa pesce spada alla stimpirata

Come nel resto dell’Isola, il pesce è l’elemento centrale dei piatti tipici della provincia di Siracusa. Ad iniziare dal pesce spada alla “stimpirata” (fritto e ripassato in una salsa di cipolla e capperi), il tonno fresco cucinato con pomodori peperoni e cipolla e la zuppa di pesce alla siracusana. Eccellenti i gamberi, le cicale di … Leggi tutto

Cosa mangiare e bere a Trapani

Sicilia Trapani Cous Cous

La cucina della provincia di Trapani si basa soprattutto sia sui prodotti del mare, un esempio è il famoso couscous di pesce, sia sui prodotti della terra, come la “pasta cu l’agghia” (pesto alla trapanese fatto con aglio, mandorle e basilico). Notevole importanza riveste la produzione di olio di oliva tra cui eccelle l’olio delle … Leggi tutto

Cosa mangiare e bere a Messina

Sicilia Messina pasta ncasciata

La cucina della provincia di Messina è senza dubbio stata influenzata dalle varie vicende storiche susseguitisi sull’isola: dai greci, agli arabi, ai normanni, molti sono i contributi culinari presenti nell’enogastronomia. L’ingrediente principale è il pesce, in particolare il pesce spada alla base di molti piatti tipici, cucinato soprattutto con cipolla, sedano, olive verdi e salsa … Leggi tutto