GO-ON-ITALY cicloturismo in Piemonte Eurovelo8 VenTo
Cicloturismo

Eurovelo8 e VenTo

Itinerario che in origine era denominato “La Via del Po” e che segue l’andamento del fiume verso le lagune venete. Assicura il collegamento alla Rete

Read More »
Emilia Romagna Piacenza pisarei e faso
Emilia Romagna

Cosa mangiare e bere a Piacenza

Nella tradizione enogastronomica della provincia piacentina i prodotti tipici che col tempo sono diventati molto noti anche al di fuori della provincia stessa, sono i

Read More »
Sardegna Carbonia Iglesias Laveria Lamarmora
Carbonia Iglesias

Carbonia Iglesias

La provincia di Carbonia-Iglesias, istituita nel 2001 quando le provincie da 4 sono passate a 8, ha come capoluoghi due città distinte, ovvero Carbonia e

Read More »

Bologna

Emilia-Romagna---Bologna---Piazza-Maggiore

La provincia di Bologna comprende la regione storica dell’Emilia sud-orientale e alcuni comuni della Romagna: il territorio si estende in pianura, lungo il Reno e il Panaro, in collina ed in montagna, tra le dorsali del Santerno e Senio a Est, tra il Reno, il Panaro e tra il Dardagna a Ovest. Fra le catene montuose menzioniamo l’Appennino Bolognese e la sua cima più alta, il Corno delle Scale, che sfiora i 2.000 metri di altezza; del medio Appennino bolognese è il Monte Bibele, un massiccio costituito da tre cime principali: Monte Bibele, il Tamburino e il Monte Savino che prende il nome dalle tante acque sorgive presenti; mentre curiosa è la storia riguardante il Monte delle Formiche tra la valle dell’Idice e la Val di Zena, che deve il nome ad un fenomeno naturale secondo il quale ogni anno dai tempi più remoti, nei primi giorni di settembre migrano a sciami su questa vetta, dal centro dell’Europa, i maschi delle formiche alate che dal centro Europa si dirigono sulla vetta per compiere il loro volo nuziale e in seguito all’accoppiamento, vanno a morire proprio nella zona del santuario. Il monte è inoltre noto per chi è appassionato di trekking e di mountain bike. Numerose sono le aree protette tra cui si menzionano il Parco dei Gessi Bolognesi e Calanchi dell’Abbadessa, il Parco dei Laghi di Suviana e Brasimone, Parco Regionale Abbazia di Monteveglio, e il Parco Storico-Naturalistico di Monte Sole a Marzabotto, suddiviso in 5 grandi aree così da creare 5 itinerari diversi dove convivono diverse tipologie di flora e fauna. Per coloro che sono alla ricerca di relax e benessere si consigliano Porretta Terme un luogo dove trascorrere vacanze e rigenerarsi grazie ai moderni stabilimenti termali e le terme di Castel San Pietro, di origine antica e non molto distanti da Bologna, con acque dalle proprietà preziosissime.

Emilia-Romagna---Bologna---Piazza-del-Nettuno
Bologna

Cosa fare e vedere a Bologna

Bologna, capoluogo dell’omonima provincia, è una città ricca di storia e cultura. Numerosi i popoli che da qui passarono lasciando numerose testimonianze, dagli etruschi, ai

Read More »
Piemonte Novara salam d la duja
enogastronomia

Cosa mangiare e bere a Novara

Sulla tavola della provincia di Novara domina il riso, di cui la provincia è uno dei maggiori produttori d’Europa e del mondo. Il piatto simbolo

Read More »