Reggio Calabria

La provincia di Reggio Calabria si trova nella famosa punta dello stivale italiano, affacciata ad ovest sul Mar Tirreno e a sud e ad est sullo Ionio. Anticamente noto come “Calabria Ulteriore Prima”, il territorio è un mix di natura, storia e cultura grazie alle continue occupazioni che nei secoli si sono susseguite: da quelle della Magna Grecia alle dominazioni romane, normanne e anche angioine. Numerose sono le zone di interesse naturalistico, immerse fra fitti boschi di castagni, faggi, lecci e abeti bianchi, che si alternano a coltivazioni di olive e viti, e dalle sabbie bianche di Locri fino alle stupende scogliere di Palmi, passando per i promontori dell’Aspromonte. Qui, in particolare si segnala il Parco Nazionale d’Aspromonte. Il litorale è compreso fra Villa S. Giovanni e Gioiosa ionica; la costa tirrenica è caratterizzata dai terrazzamenti costruiti sulle colline a strapiombo sul mare. Questo tratto si chiama Costa Viola, come il colore dei riflessi del tramonto sul mare. Numerose sono poi le cascate, fra cui le cascate Forgiarelle nel territorio di Samo e le cascate del Marmarico. Infine, non si può non menzionare la Piana di Gioia Tauro, caratterizzata da una grande varietà di paesaggi, ricca di terre fertili grazie alla bonifica avviata nel 1818. Nota soprattutto per la produzione tipica delle clementine, dal punto di vista infrastrutturale, va sottolineata l’imponenza del porto di Gioia Tauro, divenuto lo scalo commerciale più movimentato del Mediterraneo.

Pin It on Pinterest

Share This