Ravenna

Ravenna

La provincia di Ravenna si estende tra l’Adriatico e l’Appennino e comprende territori di natura assai varia dalle zone costiere e pianeggianti sino alle zone di montagna nell’entroterra. L’idrografia della zona è complessa poiché il territorio costiero della pianura padana è il risultato di continue bonifiche, avvenute nel corso dei secoli, di quella che in tempi remoti era un’enorme laguna che formava un tutt’uno con quelle di Grado, Marano, Venezia e le vicinissime Valli di Comacchio; queste, insieme al fiume principale, il Reno, a Nord, segnano il confine con la provincia di Ferrara. La fascia litoranea ravennate, ad Est, è molto famosa per l’ospitalità ed è caratterizzata da un litorale sabbioso piuttosto omogeneo, separato dall’entroterra da una bellissima pineta di che si estende quasi continua dai lidi di Comacchio fino alle località balneari del lembo di costa forlivese, che separa la provincia di Ravenna da quella di Rimini. Il territorio è ricco di ambienti naturali diversi, con valli e zone umide tra le più numerose e protette d’Italia. Il Parco Regionale del Delta del Po dell’Emilia Romagna copre tutte queste aree, considerate tra le più ricche di biodiversità con una rigogliosa flora e numerosa fauna. Per gli amanti della natura e delle escursioni si segnalano inoltre l’oasi di Punte Alberete e le storiche pinete di San Vitale e di Classe che, con la loro unicità quali monumenti naturali, sono state inserite tra le aree protette del Parco del Delta del Po. Di grande interesse naturalistico, l’area è ricca di numerose specie di flora e fauna (alcune rare), ed è considerata il più importante sito italiano ed uno dei migliori in Europa, per il birdwatching. Per chi invece è alla ricerca di relax e benessere si segnalano gli stabilimenti termali di Brisighella, Cervia, Punta Marina e Riolo Bagni.

Pin It on Pinterest

Share This