La città di Vicenza e le ville del Palladio in Veneto

La città di Vicenza e le ville del Palladio in Veneto

14 Agosto 2018 Non attivi Di GO-ON-ITALY

Palazzi, ville, monumenti e chiese contribuiscono armoniosamente allo splendore della città di Vicenza, ricca di arte e storia da scoprire dietro ad ogni angolo. Protagonista incontrastato di questa terra è sembra ombra di dubbio Andrea di Pietro della Gondola, detto il Palladio, un architetto ammirato in tutto il mondo che ha lasciato tracce del suo genio ovunque. La storia della città è principalmente legata alla Repubblica Serenissima di Venezia, dove nel Cinquecento, il grande architetto fece conoscere la sua fama al mondo intero grazie al patrimonio artistico formato da la basilica palladiana, il palazzo Chiericati e il Teatro Olimpico. Le celebri, realizzate per nobili famiglie come i Barbato, i Corner, gli Emo, i Grimani e i Foscari sono divenute un modello architettonico di riferimento a livello internazionale, una fra tutte Villa Almerico Capra detta La Rotonda, uno dei più celebrati edifici della storia dell’architettura dell’epoca moderna. Oltre alle celebri ville progettate per l’aristocrazia del tempo, la città può vantare i numerosi palazzi privati, come palazzo Valmarana, palazzo Barbaran de Porto, sede del museo Palladio e palazzo Schio. Mentre, fra gli edifici religiosi, troviamo la cattedrale, il monumentale arco delle Scalette e le logge del palazzo della Ragione. Vicenza conserva inoltre le tracce di importanti edifici dei tempi romani, fra cui il Criptoportico, alcuni mosaici pavimentali, i ponti, l’acquedotto di Lobia, il teatro di Berga.