Crotone

Crotone

8 Luglio 2018 Non attivi Di GO-ON-ITALY

La provincia di Crotone si trova tra il mar Ionio e il Parco nazionale della Sila. Istituita nel 1992 in seguito al distacco dalla provincia di Catanzaro, il suo territorio è caratterizzato da fitte foreste di conifere e immense distese verdi. Il territorio è ricco di siti archeologici che si alternano ad escursioni nei parchi naturali e in montagna. Numerose sono le aree di interesse geologico e naturalistico come il Parco della Montagnella – con la Valle del Giglietto e la cima del Monte Pizzuta- e il Parco Nazionale della Sila, dove si possono ammirare incontaminate sorgenti e le famose rocce granitiche di Fosso Iannace. Anche la costa è ricca di storia e natura, tanto da essere stata inclusa nel 1991 fra le aree marine protette. Ad iniziare dall’area marina di Capo Rizzuto, la più ampia d’Italia, inclusa fra le aree protette per preservare e proteggere il ricco patrimonio archeologico presente sui fondali marini del tratto di costa che si estende da Cirò Marina fino a Capo Piccolo. Il primo degli otto promontori dell’area protetta è Capo colonna, vero e proprio giacimento archeologico, ricco di reperti della Magna Grecia, fra cui l’unica colonna di stile dorico del celebre tempio dedicato alla dea Hera Lacinia. Sempre nell’area protetta si segnala Punta Le Castella, con la fortezza di età bizantina e la torre cilindrica che svetta sulla cinta muraria parzialmente distrutta dagli attacchi dei corsari saraceni che infestavano le coste della Calabria.