Cosa mangiare e bere a Venezia

Cosa mangiare e bere a Venezia

La cucina tradizionale veneziana comprende piatti molto semplici, a base di ingredienti freschi e sapori ereditati dal legame veneziano con le zone orientali, che rende i piatti tipici veneziani molto speziati. Protagonista è il pesce come i frutti di mare, granchi, crostacei, molluschi, spigole, anguille e pesce azzurro, fra cui spiccano in modo particolare il Moscardino di Caorle, la Schilla di Venezia e i Gamberi da fiume allevati e pescati nel territorio veneziano sin dall’antichità. Ottimo è poi il baccalà mantecato servito su un letto di morbida polenta, altra indiscussa protagonista della tavola, buonissima anche con gli “osei”, piccoli uccelli avvolti nel lardo e rosolati con olio e salvia. Il riso, insieme alla polenta, è molto diffuso come nel resto della regione ed è condito con mille varianti: con le patate, con la zucca, con il radicchio, con le ortiche, e con i piselli (risi e bisi). Fra i secondi primeggia il famoso fegato alla veneziana, tenerissimo fegato di vitello, tagliato a pezzettini e fritto con cipolla, olio e burro, servito su polenta. Per quanto riguarda i dolci troviamo il Tiramisù, il dessert preferito dei veneziani, con tanti strati di savoiardi, intrisi nel caffè e separati da crema di mascarpone; i famosi biscotti secchi come i baicoli, gli zaleti, le fave alla veneziana, i bussolai e i sagagiardi e molte torte come la Nicolotta e la Pinza. Ottimi i vini come il Cabernet, il Pinot, il Verduzzo e il Merlot.

Pin It on Pinterest

Share This