Cosa fare e vedere a Vibo Valentia

Cosa fare e vedere a Vibo Valentia

Vibo Valentia, capoluogo dell’omonima provincia, si trova su un altopiano fertile a nord del promontorio di Tropea, a soli 6 km dal Mar Tirreno, sul quale si affaccia il borgo di Vibo Valentia Marina. Il centro storico è caratterizzato dalle geometrie del borgo medievale, con palazzi monumentali in tufo giallo e lastricato, con grossi blocchi di pietra lavica. I principali monumenti sono il campanile di San Michele e il Castello Normanno, oggi sede del Museo Archeologico Statale che al suo interno custodisce uno dei reperti più preziosi provenienti dal passato ellenico: la Laminetta aurea (il più antico e completo testo orfico mai rinvenuto sia in Italia che in Grecia). Il Duomo, dedicato al patrono S. Leoluca, è il luogo di culto più importante della città. Nel resto della provincia si consiglia di visitare Pizzo Calabro, una piccola cittadina d’origine medievale posizionata a strapiombo sul mare, dove si trova la leggendaria chiesetta di Piedigrotta, scavata interamente nel tufo. Le località balneari di forte richiamo turistico sono: Tropea (una delle località più rappresentative del territorio, che raccoglie significative testimonianze dei Romani, dei Bizantini, dei Normanni, degli Svevi, degli Angioini e degli Aragonesi) e Briatico (antico insediamento che secondo la tradizione fu fondato dai greci di Locri e ricco di ruderi di epoca medievale).

Pin It on Pinterest

Share This