Toscana Siena Duomo

Cosa fare e vedere a Siena

Siena, capoluogo dell’omonima provincia, è una città d’arte con caratteristici vicoli, rioni e torri, botteghe artigiane e palazzi. La città ospita il celebre Palio, una storica corsa di cavalli fra le contrade che tutti gli anni a luglio si svolge in Piazza del Campo, una delle più grandi piazze medievali, a forma di conchiglia. Attorno alla Piazza troviamo Palazzo Pubblico, un vero gioiello di arte gotica e sede del Museo Civico; la cappella di Piazza, sormontata dalla Torre del Mangia e la Fonte Gaia di Jacopo della Quercia, la più importante fontana pubblica della città inaugurata nel 1346. Gli altri siti di interesse turistico sono il Duomo, una delle più alte realizzazioni di arte romanico-gotica, ricco di sculture, pitture e architetture. Lungo la Via Francigena, moltissime sono le testimonianze medioevali da ammirare a cominciare dai caratteristici borghi come San Quirico d’Orcia o San Gimignano. Nella Val di Merse sorgono luoghi solitari ma di grande fascino come le rovine dell’Abbazia di San Galgano, nella Val d’Orcia sorgono magnifici centri tra cui San Quirico, Montalcino (celebre per il pregiatissimo vino “Brunello di Montalcino”), Castiglione e Pienza, altro sito UNESCO per la ricchezza dei suoi monumenti. Infine, anche nella Val di Chiana sorgono altri deliziosi centri come quello di Montepulciano, con le sue salite e discese in un’atmosfera tipicamente medievale; Chianciano Terme, noto per le sue acque benefiche famose fin dal tempo degli Etruschi.

Pin It on Pinterest

Share This