Cosa fare e vedere a Prato

Cosa fare e vedere a Prato

Nel centro storico del capoluogo di provincia spiccano per importanza il Castello dell’Imperatore, testimonianza di architettura sveva unica nell’Italia centro-settentrionale, il Duomo, che all’interno custodisce la venerata reliquia della Sacra Cintola della Madonna e gli affreschi di Filippo Lippi. Molto interessante è il Museo del Tessuto, espressione della storia tessile della città, dove sono conservati campioni di stoffe e documenti dal V secolo ai giorni nostri, oggetti, macchine della vecchia lavorazione laniera. Degni di nota sono ancora il Centro per l’Arte Contemporanea “Luigi Pecci”, che contiene un’importante collezione permanente composta da opere dei maggiori artisti degli ultimi 30 anni, e il Museo e Centro di documentazione della deportazione e della resistenza di Figline, luogo di memoria per ricordare quanto accadde nei campi di concentramento e di sterminio nazisti. Nel resto della provincia si segnalano la necropoli e i reperti etruschi a Comeana e Artimino; gli scavi recenti di Gonfienti; le chiese romaniche sparse nel Carmignanese come la Chiesa di San Michele e Francesco a Carmignano con la Visitazione del Pontormo; le antiche Badie in Val di Bisenzio; i borghi medievali; le splendide Ville Medicee di Poggio a Caiano e Artimino e il Parco Museo Quinto Martini di Seano.

Pin It on Pinterest

Share This