Toscana Pistoia piazza Duomo

Cosa fare e vedere a Pistoia

La città di Pistoia, capoluogo dell’omonima provincia, è ricca di monumenti. A partire dal suo centro storico, il passato di questa città emerge in ogni angolo: chiese, chiostri, palazzi e tesori artistici sono disseminati tra vicoli medievali e piazzette irregolari, facendo emergere una città sorprendente dal fascino discreto. La Piazza del Duomo, da secoli centro sia del potere civile che di quello ecclesiastico, comprende edifici di notevole importanza artistica, come la Cattedrale, intitolata a San Zeno, con facciata in stile romanico. A fianco della Cattedrale troviamo il Campanile, in stile romanico, e il Battistero trecentesco, in stile gotico, con decorazioni in marmi bianco-verdi di Prato. Completano la piazza l’ex chiesa di Santa Maria Cavaliera e la torre medioevale di Catilina. Vicino alla piazza si trova l’area storica dell’Ospedale “del Ceppo “, con il museo dei ferri chirurgici, la saletta anatomica e il famoso fregio robbiano con le sette opere di misericordia. Nel resto della Provincia segnaliamo Pescia, una cittadina di origine medievale dove si possono ammirare Porta Fiorentina con il Duomo, ricostruito alla fine del Seicento e la Chiesa di San Giuliano. Nei pressi del Duomo il Chiostro del Seminario e la Chiesa dell’oratorio di S.Antonio Abate. E ancora, il Museo Civico e la Gipsoteca Libero Andreotti. Chi è alla ricerca del totale relax e predilige ambienti termali è consigliata la visita ai centri di Montecatini Terme e Monsummano Terme.

Pin It on Pinterest

Share This