Puglia Trani

Cosa fare e vedere a Barletta, Andria, Trani

Territorio prevalentemente agricolo che alterna campi coltivati a frumento, ulivi e viti con piccole cittadine di notevole interesse artistico. Barletta, famosa per la “disfida” del 1503 tra italiani e francesi che viene ricordata ogni anno in una rievocazione storica nel mese di febbraio, conserva il Colosso, enorme statua risalente al V° secolo che raffigura probabilmente l’imperatore romano Teodosio II; imponente è il Castello del XII secolo a cui si aggiungono il Duomo di Santa Maria Maggiore. Emblema di Andria, e forse dell’intera Puglia, è Castel del Monte, castello costruito da Federico II di Svevia e situato su di una collina. Il castello è stato dichiarato Patrimonio mondiale dell’Umanità dall’UNESCO, presenta otto torri ed è situato in uno dei più bei luoghi della Murgia, all’interno del Parco Nazionale dell’Alta Murgia. La visita di Canosa permette di fare un salto indietro nel tempo di oltre duemila anni; infatti, sul suo territorio si possono trovare resti di necropoli antiche con ambienti sotterranei adibiti a funzioni di vario genere come gli ipogei, mausolei destinati alle arti funerarie che hanno reso questa città uno dei siti archeologici più importanti della Puglia. Nella parte sud della costa troviamo Margherita di Savoia con le sue saline, le più importanti d’Europa e le seconde al mondo come dimensione. Andando verso sud si trova Trani che come eccellenze architettoniche presenta il Castello Svevo e la Cattedrale dedicata a San Nicola.

Pin It on Pinterest

Share This