Agrigento e la Valle dei Templi

Agrigento è stata una delle più grandi città del mondo antico mediterraneo, corrispondente all’antica Akragas che fu fondata da coloni di Rodi e Creta intorno al 580 a.C. La Polis agrigentina era caratterizzata da un circuito di mura che dominavano tutto il litorale su cui la “Valle dei Templi” venne costruita, occupando il lato sud. … Leggi tutto Agrigento e la Valle dei Templi

Villaggio Nuragico di Barumini

Villaggio nuragico Barumini

I nuraghi della Sardegna, di cui Su Nuraxi è un esempio, sono il meglio di quanto mai costruito a scopo difensivo considerando i materiali e le tecniche disponibili nella preistoria. Nell’età del bronzo (1500-800 a.C.), in Sardegna si sviluppano i “Nuraghi”, costruzioni a forma di cono tronco, in pietra, con camere interne. Alcuni, come il … Leggi tutto Villaggio Nuragico di Barumini

Villa del Casale a Piazza Armerina

Sicilia Enna Piazza Armerina Villa del Casale

Risalente al 1° sec. aC, è una villa di lusso romana, i cui artistici mosaici, i bagni e i ritratti di età ”Flavia” ritrovati nei livelli sedimentati della costruzione, indicano che la casa fu abitata fino al IV° secolo, distrutta da un terremoto e poi ricostruita Da Marco Aurelio Maximinianus. Dopo secoli, seppure degradata, venne … Leggi tutto Villa del Casale a Piazza Armerina

Palermo arabo-normanna e le cattedrali di Cefalù e Monreale

Palermo Cefalù Monreale

L’itinerario arabo-normanno di Palermo è entrato nell’elenco dei Patrimoni dell’Umanità dell’Unesco il 3 luglio 2015, diventando l’ultimo sito a far parte del celebre elenco. In particolare, si tratta del percorso cittadino che comprende Palazzo Reale, Cappella Palatina, San Giovanni degli Eremiti, chiesa della Martorana, San Cataldo, la Zisa, Ponte dell’Ammiraglio, la cattedrale di Palermo, il … Leggi tutto Palermo arabo-normanna e le cattedrali di Cefalù e Monreale

Siracusa e la Necropoli di Pantalica

Siracusa necropoli di Pantalica

L’insieme di Siracusa e Pantalica, attraverso la sua notevole diversità culturale, offre una testimonianza eccezionale allo sviluppo della civiltà nel corso di circa tre millenni. La Necropoli di Pantalica si estende su circa 1.200 metri da nord a sud e 500 m da est a ovest nella regione di Sortino. Nel terreno collinoso e in … Leggi tutto Siracusa e la Necropoli di Pantalica

Le Isole Eolie

Isole Eolie

Le Isole Eolie si trovano al largo della costa settentrionale della Sicilia. Il gruppo è composto da sette isole: Lipari, Vulcano, Salina, Stromboli, Filicudi, Alicudi e Panarea e da cinque piccole isole: Basiluzzo, Dattilo, Lisca Nera, Bottaro e Lisca Bianca in prossimità di Panarea. Sono caratterizzate da una natura selvaggia e incontaminata, oltre che da … Leggi tutto Le Isole Eolie

Cosa mangiare e bere a Siracusa

Sicilia Siracusa pesce spada alla stimpirata

Come nel resto dell’Isola, il pesce è l’elemento centrale dei piatti tipici della provincia di Siracusa. Ad iniziare dal pesce spada alla “stimpirata” (fritto e ripassato in una salsa di cipolla e capperi), il tonno fresco cucinato con pomodori peperoni e cipolla e la zuppa di pesce alla siracusana. Eccellenti i gamberi, le cicale di … Leggi tutto Cosa mangiare e bere a Siracusa

Cosa fare e vedere a Trapani

Sicilia Trapani Madonna SS Annunziata

La città di Trapani oltre che il capoluogo di provincia è anche il centro abitato più sviluppato ed importante. Il suo centro storico si sviluppa intorno al porto con numerosi palazzi antichi e architetture religiose come la Basilica di Maria Santissima Annunziata, la Cattedrale di San Lorenzo, la Chiesa del Purgatorio e la Chiesa di … Leggi tutto Cosa fare e vedere a Trapani

Cosa mangiare e bere a Trapani

Sicilia Trapani Cous Cous

La cucina della provincia di Trapani si basa soprattutto sia sui prodotti del mare, un esempio è il famoso couscous di pesce, sia sui prodotti della terra, come la “pasta cu l’agghia” (pesto alla trapanese fatto con aglio, mandorle e basilico). Notevole importanza riveste la produzione di olio di oliva tra cui eccelle l’olio delle … Leggi tutto Cosa mangiare e bere a Trapani

Pin It on Pinterest